Oggi vi presentiamo un grande professionista nel campo della psicoterapia individuale e di coppia. Stiamo parlando del dott. Roberto Cavaliere, che dopo una laurea in Psicologia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza” e un’altra in Filosofia presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”, ha conseguito una Specializzazione in Psicoterapia Relazionale e Familiare che gli ha permesso di iscriversi all’ Ordine degli Psicologi della Campania con abilitazione all’esercizio della Psicoterapia.
Ha tenuto numerose conferenze e seminari esperienziali in Italia e ha partecipato a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche nazionali come esperto psicoterapeuta.
Attualmente si occupa di consulenze in studio (a Milano, Roma, Napoli e Vietri sul Mare), ma anche telefoniche e via Skype. Ed è Responsabile dei seguenti siti web: www.iltuopsicologo.it – www.maldamore.it – www.psicologiadellamore.it.

Abbiamo avuto la fortuna di scambiare quattro chiacchiere con lui circa la sua professione e le tematiche ad essa legate. Vi riportiamo la breve intervista che gli abbiamo fatto nella speranza di arricchirvi con nuovi spunti e per farvi comprendere appieno la sua professionalità. E a breve ci sarà una novità per voi: chi interessato, avrà infatti l’opportunità di partecipare a un interessante seminario tenuto proprio dal dott.Roberto Cavaliere nella nostra sede di Milano.

Ci racconti brevemente il percorso formativo e personale che l’ha portata a diventare uno psicoterapeuta di successo. Quali sono stati i momenti più significativi della sua professione? Quelli che più l’hanno fatta crescere o che hanno segnato indelebilmente il suo percorso.

Un momento significativo della mia carriera di psicoterapeuta si è avuto nell’agosto del 2005 con la realizzazione del sito www.maldamore.it il primo sito sulle problematiche e dipendenze affettive e relazionali. Il sito raccoglieva e raccoglie spunti e riflessioni terapeutiche maturati nel corso degli anni precedenti sul tali tematiche. La realizzazione del sito ha trovato subito un ampio e positivo riscontro sui media che mi ha portato nel corso degli anni successivi a diversi interventi su reti televisive RAI ed altre emittenti oltre ad innumerevoli interviste su periodici nazionali.
Inoltre a partire dal 2006 ho condotto circa 100 seminari sul mal d’amore nelle principali città italiane.
Nel corso degli anni successivi ho aperto studio anche a Milano e Roma in aggiunta a Napoli mia città d’origine.
Nel corso del 2008 è uscito il mio primo libro “Le voci del Mal d’Amore” per le edizioni Red
L’anno scorso (2016) ho realizzato il sito www.psicologiadellamore.it che tratta gli aspetti psicologici dell’amore e delle relazione “sane”.
A maggio di quest’anno uscirà un mio libro sulla dipendenza affettiva dal titolo “Se non mi amo, non ti amo” per la Franco Angeli Editore

Lei è particolarmente attento a tematiche legate all’amore. Quali sono i disagi individuali o di coppia che riscontra con più frequenza nei suoi pazienti?

Il disagio che riscontro maggiormente è quello della dipendenza affettiva seguito dalla fine della relazione, gelosia e dal tradimento. Spesso questi diversi disagi sono trasversali e compresenti sia nel singolo che nella coppia

Lei è responsabile di un sito che si chiama “maldamore”. Cosa si intende esattamente per Mal d’Amore? Quali sono i sintomi? Come si deve reagire?

Il concetto di mal d’amore rimanda ad un vissuto relazionale che può andare da una relazione ritenuta insoddisfacente per la propria persona fino a vere e proprie forme patologiche. Possono essere presenti sintomi ossessivi, ansiosi, depressivi fino ad arrivare a vere proprie forme d’angoscia.
Amo riassumere in mal d’amore nell’affermazione di Ovidio “Non posso vivere né con te, né senza di te”
La prima reazione da avere è prendere piena consapevolezza del proprio disagio, premessa indispensabile per iniziare un percorso terapeutico finalizzato al superamento dello stesso. Il percorso terapeutico è necessario perché spesso la semplice “buona volontà” non è sufficiente.

Un’ultima domanda legata al seminario che terrà nella nostra sede di Milano il prossimo 9 aprile: pensa che i social media, i siti di incontri online e le applicazioni di dating abbiano in qualche modo impoverito le nostre relazioni e perché? Per ulteriori approfondimenti attendiamo di poter parlare di persona con lei il 9 aprile.

Social media ed altro possono impoverire le relazioni nella misura in cui la conoscenza virtuale si alimenta di un immagine idealizzata dell’altro e della facilità con sui si possono intessere nuove relazioni ed allo stesso tempo anche interromperle. La relazione col virtuale diventa “facile” e “rapida” e tutto ciò che è facile e rapido inizialmente lo è anche nella fase di chiusura oltre a non permettere una conoscenza approfondita.

Ringraziamo per ora il dott. Roberto Cavaliere per l’estrema disponibilità e gentilezza con cui ci ha concesso l’intervista e lo aspettiamo il 9 aprile alle ore 10 presso la sede di AmoreVero per il suo interessante seminario intitolato “Le relazioni ai tempi di Facebook”. I biglietti sono gratuiti (li trovate su EventBrite) e seguirà un aperitivo in sua compagnia e della responsabile di AmoreVero Anna Muolo.

Per maggiori informazioni sul seminario consultate l’evento creato sulla nostra pagina Facebook.


Lascia un Commento


Accedi al tuo account

Your privacy is important to us and we will never rent or sell your information.

 
×
Hai dimenticato la tua Password?
×

Salite

Vai alla barra degli strumenti