Egoisti, patologici, accentratori e traditori. questo è il ritratto di uomini che conquistano alcune donne, mostrandosi premurosi, attenti, innamorati e fedeli. Scelgono le loro vittime spesso attraverso i social, ma anche gli incontri casuali sono terreno di conquista.

Sono manipolatori di donne sole, nella maggior parte dei casi libere professioniste e di ogni età. Single e infelici tanto da cadere nella trappola di impostori travestiti da principi azzurri senza neanche accorgersene.  Alcune riescono a smascherarli, altre restano vittime devastate nel fisico e nell’anima.

Questo può essere definito un “amore malato”. Questo è un sentimento che fa più male che bene.

Ma come difendersi da persone che non ci amano davvero e che distruggono la nostra vita?

La risposta non è facile e va ricercata in noi stessi. Il primo passo da fare è capire che un amore di questo tipo è distruttivo. Fa solo male e non porta nulla di buono.

Una volta che si diventa consapevoli, bisogna capire in che modo interrompere la relazione cercando di non far ulteriore male a se stessi e neppure al prossimo.

Quando metterete punto alla relazione, vi sentirete senza dubbio più leggeri. Certo, probabilmente vi ci vorrà un po’ di tempo per riprendervi, ma quando finalmente starete meglio e magari avrete la possibilità di vivere una relazione “sana”, capirete cosa voglia dire davvero la parola “amore”.

Anna Muolo


Lascia un Commento


Accedi al tuo account

Your privacy is important to us and we will never rent or sell your information.

 
×
Hai dimenticato la tua Password?
×

Salite

Vai alla barra degli strumenti