secondo matrimonio

Avete alle spalle un matrimonio che non ha funzionato? Niente panico! Se incontrate di nuovo la persona giusta per voi, quella che vi fa battere il cuore e vi fa venir voglia di sposarvi di nuovo, non preoccupatevi! Lasciatevi andare facendo tesoro delle esperienze passate – sia negative e sia positive –  e non abbiate paura di affrontare un secondo matrimonio.
Siete sicuramente più maturi, più consapevoli e in grado di evitare gli errori che avete fatto in passato, ma dovete sicuramente prepararvi a situazioni nuove, che magari non avete provato in precedenza. Ecco perché qui vi vogliamo dare tutti i nostri consigli per far funzionare al meglio il vostro secondo matrimonio.

Tra i “nuovi problemi” ci sono la gelosia per il passato del partner, il disincanto dovuto all’amore finito, l’educazione dei figli del primo matrimonio, questione economiche…

Tra le regole da seguire per riuscire a far fronte a questi nuovi problemi che si sommano a quelli che sono i problemi legati a un matrimonio in genere, ce ne sono alcune basilari che ci sentiamo di darvi.

Innanzitutto, la prima cosa da fare è fare pace con il vostro passato. Non potete assolutamente pretendere da voi stessi di andare oltre e affrontare un nuovo matrimonio, se ancora non avete metabolizzato il precedente. E allora liberatevi da rimpianti, rimorsi, pregiudizi e fate pace con il vostro passato. Ricordatevi che state per cominciare una storia tutta nuova e dunque il periodo tra la fine di un amore e l’inizio di un altro vi deve servire per mettervi in pace con voi stessi chiudendo tutti i conti emotivi che avete in sospeso.

Altro consiglio è quello di non fare confronti. Ricordatevi che il secondo matrimonio non sarà mai come il primo per tutta una serie di motivi: età, esperienza e aspettative differenti. Ormai è tempo di investire in un rapporto più maturo e meno idealizzato.

Ricordatevi anche di mettervi d’accordo con il vostro ex in modo che non si intrometta e in qualche modo rovini il vostro nuovo rapporto, soprattutto se ci sono figli avuti dal primo matrimonio o si decide di rimanere in rapporti buoni anche da divorziati. Insomma, stabilite regole e condividetele anche con la famiglia dell’ex in modo che non ci siano interferenze.

Infine una regola d’oro è: datevi del tempo! Perché il secondo matrimonio non deve essere caricato di tutte le aspettative deluse dal primo. Ma la coppia va costruita nel tempo.  E non arrendetevi alla prima difficoltà che vi si ripresenta, ma affrontatela con tutta la forza acquisita dalla precedente esperienza.


Lascia un Commento


Accedi al tuo account

Your privacy is important to us and we will never rent or sell your information.

 
×
Hai dimenticato la tua Password?
×

Salite

Vai alla barra degli strumenti