cucina per single amorevero milano

Lo so cosa state pensando: cucinare per due è meglio! Perché ci si aiuta e ci si diverte tra i fornelli e poi volete mettere la soddisfazione di condividere un pasto in compagnia piuttosto che soli?
Va bene, probabilmente cucinare solo per se stessi a volte può essere più noioso e poco stimolante, ma questo non vi da il diritto di nutrirvi sempre con la solita pasta all’olio o con la variante più “ricca” che prevede l’aggiunta di tonno. E basta insalata preconfezionate, formaggi e insaccati. Non solo non fa bene per il vostro corpo nutrirvi con monotonia, ma neppure alla vostra mente! Dovete gratificarvi con il cibo anche se ne assaporate il gusto senza la persona che amate.

E se tutti i giorni lavorate fino a tardi allora imparate a fare la spesa per la settimana il sabato o la domenica. Cosa non dovrebbe mai mancare nella vostra dispensa? Olio extra vergine di oliva, sale fino e sale grosso, passata di pomodoro, almeno tre pacchi di pasta (spaghetti, pennette e ditali per esempio), un pacco di riso, scatolette di tonno e legumi in scatola. In questo modo potrete sempre preparavi un bel piatto di pasta caldo una volta rientrati a casa. A tal proposito, se di giorno mangiate fuori con i colleghi, vi suggeriamo di consumare un piatto unico sostanzioso, magari con proteine della carne o del pesce, così la sera non arrivate affamati a casa. Sempre per la vostra pasta, ricordatevi di acquistare almeno aglio, cipolla – che potrete acquistare, sminuzzare e congelare in modo che sia sempre pronta all’uso – e foglie di basilico – anche queste da lavare, asciugare e riporre nel congelatore.
Nel frigorifero vi consigliamo di tenere sempre un bel pezzo di parmigiano reggiano o di grana padano per completare i vostri primi oppure stuzzicare prima della cena. E ancora un po’ di frutta o verdura fresche, yogurt o latte se li consumate a colazione, delle uova e qualche sfizio che amate come per esempio mozzarelline di bufala, affettato…
Sempre per la colazione ricordatevi di acquistare e tenere nella vostra dispensa zucchero, caffè o tè a seconda delle vostre preferenze.

Ma veniamo a qualche idea per le vostre ricette. Se avete poco tempo, ma volete comunque portare sulla vostra tavola un bel piatto di pasta, provate con una salsa senza cottura da preparare al momento come un classico pesto. Darete quel tocco in più alla vostra pasta senza sporcare troppe padelle. Vi basteranno alcune foglie di basilico, pinoli (o altra frutta secca come noci o mandorle a vostra scelta), parmigiano o grana padano, aglio, olio extra vergine di oliva e sale. Mettete tutti gli ingredienti in un mixer e frullate fino a creare un composto cremoso e gustoso con cui condire la vostra pasta.


Molto semplice – e decisamente perfetto con l’arrivo della primavera – è anche un bel cous cous con verdure croccanti e tonno. Mettete il cous cous in una ciotola, aggiungete olio e mescolate, poi versate acqua bollente salata e coprite con un coperchio. Lasciate riposare il cous cous per alcuni minuti in modo che assorba tutta l’acqua. Nel frattempo tagliate pomodorini, carote, cipolle rosse, sedano, cetrioli e tutte le verdure che più amate. Aggiungete poi del tonno in scatola. Unite olio extra vergine di oliva, sale e qualche foglia di basilico. Mettete da parte in frigo. Controllate il cous cous e sgranatelo con una forchetta. Fatelo raffreddare e poi aggiungete il vostro condimento. Ed ecco una cena veloce e sfiziosa perfetta per queste sere di primavera.

Questi sono solo due semplici consigli! Ora sta a voi dar libero sfogo alla vostra creatività in cucina e viziarvi con cenette speciali e non da single tristi. E poi ricordatevi che è sempre meglio tenervi allenati tra i fornelli, perché prima o poi, troverete la persona che fa per voi e a quel punto potrete tranquillamente invitarla a cena per una serata indimenticabile!


Un commento:

  1. Mariangela Pennisi

    3 giugno 2017 in 14:39

    grazie!

    Rispondi

Lascia un Commento


Accedi al tuo account

Your privacy is important to us and we will never rent or sell your information.

 
×
Hai dimenticato la tua Password?
×

Salite

Vai alla barra degli strumenti